CERIMONIA DI BENVENUTO NEO LAUREATI NUOVI ISCRITTI OPI TREVISO

Treviso, 15 gennaio 2020
Il giorno 14 gennaio u.s., l’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Treviso ha organizzato un incontro di benvenuto ai nuovi iscritti presso la propria sede. Nell’occasione alla presenza dei membri del consiglio direttivo, del Professor Carlo Agostini (direttore del corso di laurea infermieristica) e della dott.ssa Paola Bernardi (coordinatore del corso di laurea infermieristica) sono stati premiati i 3 vincitori del “Premio tesi OPI Treviso” dedicato alle migliori tesi di laurea dell’anno. La commissione valutatrice composta da membri del consiglio direttivo e del collegio dei Revisori dei Conti ha valutato i lavori in base a criteri oggettivi che analizzano la qualità della ricerca fatta dai laureandi. Le vincitrici dott.ssa Elisabetta Marcon (primo premio), dott.ssa Elisa Puggia (secondo premio) e la dott.ssa Michela Fanti (terzo premio) hanno presentato i loro lavori davanti al pubblico presente. Sono stati assegnati 600 euro alla vincitrice, 400 euro alla seconda, 300 euro alla terza. Il contributo economico erogato come premio ha lo scopo di incentivare i neoprofessionisti a pubblicare su riviste scientifiche specialistiche per promuovere la crescita di interventi assistenziali basati su evidenze scientifiche volte alla crescita professionale, ma soprattutto a fornire la miglior assistenza possibile ai nostri utenti.

COMMISSIONE ESAMINATRICE:

Dott.ssa CARMIGNOLA Paola; Dott.ssa CARRARO Gabriella; Dott.ssa CAVALLI Nadia; Dott.ssa MERLO Emanuela; Dott. PARISOTTO Enrico; Dott.ssa PELLIZZARO Katia; Dott.ssa PERIN Maria Teresa; Dott.ssa Zanin Lorena

Obbligo di PEC per i Professionisti, previsto anche nel “decreto semplificazioni” in fase di arrivo: bozza (al 7/7) dell’art. 37, comma 1, lettera E: “Il professionista che non comunica il proprio domicilio digitale (=pec) all’albo (…) è obbligatoriamente soggetto a diffida ad adempiere, entro trenta giorni, da parte del Collegio o Ordine di appartenenza. In caso di mancata ottemperanza alla diffida, il Collegio o Ordine di appartenenza commina la sanzione della sospensione dal relativo albo o elenco fino alla comunicazione dello stesso domicilio. L’omessa pubblicazione dell’elenco riservato (…), il rifiuto reiterato di comunicare alla Pubbliche Amministrazioni i dati previsti (…) ovvero la reiterata inadempienza dell’obbligo di comunicare (…) l’elenco dei domicili digitali ed il loro aggiornamento (…), costituiscono motivo di scioglimento e di commissariamento del Collegio o Ordine inadempiente (…).

l’Ordine  offre gratuitamente la casella elettronica di posta certificata ai suoi Iscritti.